Terradisienafilmfestival.it non è più disponibile qui. Per favore prova terradisienafilmfestival.eu invece.

Il Terra di Siena Film Festival: storia e curosità

Fra i più importanti eventi cinematografici della Toscana, nonostante la relativa giovane età (la prima edizione si è svolta nel 1997), il Terra di Siena Film Festival ha un ruolo di notevole importanza nel contesto delle kermesse di questo genere, in quanto è dedicato unicamente al cinema con messaggio sociale e politico.

Questo sito vuole cercare di riempire una lacuna raccontando le vicende e la storia di questo piccolo grande appuntamento, che si svolge tutti gli anni tra settembre e ottobre e che mette Siena sulla mappa delle grandi città culturali d'Italia oltre il celeberrimo Palio.

La donna dietro il festival

L'idea del festival Terra di Siena si deve a Maria Pia Corbelli, drammaturga, poetessa e giornalista con una grande passione per il cinema, ma soprattutto già direttrice responsabile del quotidiano La Voce del Campo.

Modenese di nascita ma senese di adozione, è stata la sua caparbietà a essere fondamentale per l'organizzazione di TdS, ed è grazie alle sue conoscenze nel mondo dello spettacolo se tanti protagonisti si sono dati il cambio sui "red carpet" della manifestazione. Fra questi vanno ricordati almeno gli immortali Bernardo Bertolucci, Nino Manfredi, Ennio Fantastichini, oltre che Susan Sarandon, Emir Kusturica o Andy Garcia.

Curiosità dal festival

Nonostante il numero di cinema a disposizione nella sola Siena, il festival si appoggia spesso a sedi museali della provincia per le proprie proiezioni: per esempio il Museo San Pietro di Colle di Val d’Elsa, la Galleria d’Arte Moderna di San Gimignano, il Palazzo Piccolomini di Pienza.
Il premio più importante assegnato da Terra di Siena è il Sanese d'Oro. Un altro ambito riconoscimento è dedicato a Pia de' Tolomei.

L'attuale direttore artistico è Carlo Verdone.